About

Mi chiamo Aïssa, sono francese-senegalese e vengo da Nantes. Ho deciso di lanciare il mio progetto nel febbraio 2018. Lo scopo di questo progetto è quello di migliorare la representazione delle donne di colore. I media spesso accentuano gli stereotipi e questo ha ripercussioni sulla vita quotidiana. Questo è ciò che mi è successo personalmente a Napoli, in Italia. Gli uomini mi vedevano come un oggetto sessuale. Quando camminavo per strada da solo, alcuni uomini mi parlavano perché pensava che fossi una prostituta.

La colonizzazione ha contribuito all’immaginario sulle donne di colore e ci hanno condizionato di maniere negativa. Feticizzazione, ipersessualizzazione sono delle conseguenze che ne derivano. Mi dico che se un progetto come il mio fosse stato conosciuto in tutto il mondo, forse non avrei avuto questa esperienza. Per me è importante dimostrare la nostra diversità, raccontare diverse storie. E poi voglio contribuire a qualcosa di utile, a mettere in discussione le cose, a farle progredire. In modo che le altre generazioni non debbano sapere quello che ho conosciuto.

Contatto : aissasica@gmail.com